Centro Psyche onlus


Vai ai contenuti

adolescenti a rischio

aggiornamento

per l'aggiornamento professionale di insegnanti, dirigenti scolastici, assistenti sociali, operatori sociali
per prevenire abusi e devianza, per valutare il rischio, per indirizzare l'intervento correttivo

I COMPORTAMENTI A RISCHIO IN ADOLESCENZA

_____________MOTIVAZIONI ED OBIETTIVI __CONTENUTI

In adolescenza, i comportamenti a rischio hanno la funzione di "riti", ovvero passaggi inevitabili per sperimentare sé stessi, le proprie capacità di relazione e di controllo del mondo esterno. Come ridurre le conseguenze di questi comportamenti, come gestirli nei vari contesti? Cosa possono fare gli adulti: genitori, educatori, operatori?

Lo sviluppo psicologico e sociale in adolescenza.
I comportamenti a rischio: cause e conseguenze.
La gestione dei comportamenti a rischio nel contesto scolastico.
La prevenzione: il ruolo della scuola e della famiglia.

IL BULLISMO A SCUOLA

_____________MOTIVAZIONI ED OBIETTIVI __CONTENUTI

Un nuovo "spettro" si aggira per le scuole e per i quartieri: è il "bullo", personaggio fastidioso, capace di mettere in crisi un intero contesto scolastico o di creare danni alla comunità locale. Ma chi è il bullo: una personalità antisociale, un emarginato, un adolescente in crisi? E soprattutto: come gestirlo, con l'educazione o con la repressione?

Lo sviluppo psicologico e sociale e i comportamenti a rischio in adolescenza.
Identikit del "bullo": cause, contesto sociale, comportamenti, conseguenze.
La gestione del "bullo" nella scuola.
Il ruolo della scuola per la prevenzione.

GLI “ABUSI MEDIATICI”: INTERNET, CHAT, REALTA’ VIRTUALI

_____________MOTIVAZIONI ED OBIETTIVI __CONTENUTI

Per gli adolescenti il "virtuale" si propone come una tentazione, in quanto copia morbida e indolore del reale, scorciatoia priva del pedaggio problematico e sofferto di questa fase evolutiva. Il "virtuale"risponde soltanto alle leggi della fuga e dell'onnipotenza, fuga che atrofizza il rapporto con il reale, ormai privo di riferimenti significativi.

Le nuove tecnologie informatiche: scopi, caratteristiche, modalità di utilizzo.
Adolescenza e realtà: vissuti, comunicazione, relazioni sociali.
Le conseguenze degli "abusi mediatici" sullo sviluppo adolescenziale.
L'intervento di prevenzione: il ruolo della scuola.

I DISTURBI ALIMENTARI

_____________MOTIVAZIONI ED OBIETTIVI __CONTENUTI

I disturbi alimentari sono vere e proprie malattie. Infatti, la pressione socio-culturale e le caratteristiche specifiche della fase evolutiva adolescenziale costituiscono soltanto il contesto: la causa principale è l'insoddisfazione per la propria vita quotidiana, per le proprie attività, per le relazioni sociali e familiari

Principi di una sana alimentazione.
Sviluppo corporeo e immagine di sé in adolescenza.
Anoressia, bulimia, obesità: epidemiologia, cause, sintomi, trattamento.
La prevenzione e il ruolo della scuola.


Associazione Centro Psyche onlus - Via Pascarella 4, Latina – tel. 338.5014146, fax 0773.702146 – P.I. 01942370592 |

Torna ai contenuti | Torna al menu