Centro Psyche onlus


Vai ai contenuti

il lavoro dell'insegnante

aggiornamento

per l'aggiornamento professionale di insegnanti e dirigenti scolastici

STRESS, “BURNOUT” E “MOBBING” NELLA PROFESSIONE DELL’INSEGNANTE

____________MOTIVAZIONI ED OBIETTIVI ___CONTENUTI

Quello dell'insegnante è un lavoro altamente a rischio, a causa della responsabilità educativa e della pressione cui è sottoposto da parte del dirigente e delle famiglie. La conoscenza dei fattori organizzativi e delle dinamiche relazionali può aiutare l'insegnante a prevenire situazioni di grave disagio che possono condizionarne la vita personale oltrechè professionale.

L'organizzazione del lavoro nella scuola. Lo stress nella professione dell'insegnante.
La "sindrome di burnout": epidemiologia, sintomi, trattamento.
Il "mobbing": aspetti giuridici, aspetti psicologici, strategie di difesa.
La prevenzione dello stress del "burnout" e del "mobbing" nella scuola.

COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NELLA SCUOLA

____________MOTIVAZIONI ED OBIETTIVI ___CONTENUTI

Per svolgere in modo efficace il ruolo docente è necessaria, oltre la preparazione teorica, la conoscenza dei principi di base della comunicazione, sia nel gruppo-classe sia nella relazione con dirigenti e famiglie. Questa conoscenza permette inoltre di gestire in modo adeguato le situazioni di conflitto che si verificano tra i vari sistemi scolastici.

I fattori del comportamento umano. Teorie della comunicazione e dei sistemi. Modelli di comunicazione tra équipe docente, alunno, gruppo-classe e famiglia.
La procedura del "problem-solving". Tecniche di comunicazione efficaci.

La gestione del conflitto nella scuola.

DISTURBI DELL’APPRENDIMENTO E INSUCCESSO SCOLASTICO

____________MOTIVAZIONI ED OBIETTIVI ___CONTENUTI

I disturbi dell'apprendimento costituiscono il problema più affrontato dagli insegnanti. Saper distinguere le cause di questi disturbi (ambientali, organiche) e utilizzare le tecniche didattiche più adeguate consente al bambino di superare il suo problema e di non sentirsi in futuro in condizioni di inferiorità sociale.

Teorie dell'apprendimento. Definizione di difficoltà e di disturbo.
Tecniche di valutazione.
Il ruolo dell'insegnante per il trattamento.
L'insuccesso scolastico: cause, dinamica, conseguenze, gestione.

LA GESTIONE DELLA DISABILITA’ NELLA SCUOLA

____________MOTIVAZIONI ED OBIETTIVI ___CONTENUTI

La presenza del bambino disabile in classe richiede conoscenze teoriche adeguate non soltanto da parte dell'insegnante di sostegno, ma di tutta l'équipe docente. L'insegnante può avere un ruolo importante non soltanto per la gestione della disabilità, ma anche per la sua individuazione precoce.

Il ritardo mentale: definizione, profilo neuropsicologico, valutazione, trattamento.
Il disturbo generalizzato dello sviluppo: idem.
Il deficit di attenzione e iperattività: idem.
La diagnosi funzionale e l'insegnamento individualizzato,


Associazione Centro Psyche onlus - Via Pascarella 4, Latina – tel. 338.5014146, fax 0773.702146 – P.I. 01942370592 | rflora@inwind.it

Torna ai contenuti | Torna al menu